Press "Enter" to skip to content

WIMBLEDON, il sogno si ferma al primo set.

Sembrava una disfatta annunciata quella di Berrettini contro il marziano del tennis mondiale Djokovic; invece nel primo set, sotto 2-5, l’italiano ha salvato un set-point e poi si è scrollato di dosso la tensione della finale rimontando e vincendo 7-6 con un tie-break dominato 7-4.
Nel secondo set stesso inizio, sotto prima 4-0 poi 5-1, riesce nel recupero ma solo parziale perdendolo 6-4.
Il terzo set cammina su un equilibrio spezzato solo da un break di Djokovic che risulta determinante per il 6-4 finale per il tennista serbo.
Nel quarto ed ultimo set sul 5-3 per l’avversario, Berrettini riesce ad annullare due match-point ma nulla può sul terzo che sancisce la vittoria di Djokovic che si aggiudica il suo ventesimo titolo del grande slam col risultato di 6-7 6-4 6-4 6-3.
Un applauso meritatissimo al nostro Matteo Berrettini che ha giocato un’ottima partita contro l’indiscusso numero uno al mondo, facendo vedere momenti di puro talento; grazie Matteo per aver riportato il tennis italiano ad altissimi livelli.

Billy Castle

Be First to Comment

Commenta l'articolo:

NextDoorPost.it - Capena & Hinterland