Press "Enter" to skip to content

TRACCIA DI IERI: Salem, l’impiccagione di Bridget Bishop

Bridget Bishop fu la prima condannata a morte per stregoneria durante i processi alle streghe di Salem il 10 giugno 1692.

Bridget fu accusata di aver ucciso il marito ricorrendo ad arti magiche, ma fu assolta per insufficienza di prove.

Il 19 aprile 1692 Bridget Bishop comparve di nuovo davanti alle autorità per rispondere dell’accusa di stregoneria formulata da cinque ragazze

Il quadro accusatorio, le dichiarazioni contrastanti proferite dalla Bishop e l’atteggiamento dispettoso tenuto durante gli interrogatori contribuirono a rendere il suo un caso molto difficile da giudicare per i giurati e i giudici.

Be First to Comment

    Commenta l'articolo: