Press "Enter" to skip to content

TRACCIA DI IERI: 25 settembre

Il 25 settembre 1976 a seguito di un’affissione alla bacheca della Mount Temple Comprehensive School da parte di Larry Mullen, giovane batterista alla ricerca di persone per mettere su una band si incontrano 4 giovani ragazzi e danno vita ad un nuovo gruppo musicale. Oltre a Mullen ci sono il cantante Paul David Hewson soprannominato dagli amici d’infanzia Bono Vox, dal nome di un negozio di apparecchi acustici, il bassista Adam Clayton e due chitarristi, Dave Evans soprannominato The Edge, in italiano “lo spigolo” e il fratello Dick. Nasce così uno dei gruppi rock più amati della storia gli U2.

Gli U2 sin da subito hanno scritto canzoni che affrontavano la spinosa questione irlandese e si sono sempre impegnati per i diritti civili. Nel 1980 uscì il primo album Boy, seguito l’anno successivo da October, il successo internazionale arriverà nel 1983 con l’abum War. Ancora oggi gli U2 rappresentano un punto di riferimento nel panorama musicale per la lotta ai diritti umani.

Il brano scelto per celebrali è One” ed è la storia di una rottura, di un piano infranto dalla trasformazione di due vite. Il testo è animato da quel sentimento di inevitabile separazione, proprio quando one fu composta il gruppo stava rischiando di dissolversi, perché qualcosa ad un certo punto non andava più bene proprio come nelle storie d’amore, dalle parole trapela la rabbia ho dato tanto in questo progetto ma non ho ricevuto altrettanto, “Did I ask too much, more than a lot, You gave me nothing, now it’s all I got”

La fine del testo lascia però un velo di speranza, è inutile arrovellarsi nei ricordi, serve ripartire ma per farlo bisogna inventarsi un modo diverso per stare ancora insieme e loro lo hanno trovato.

Be First to Comment

    Commenta l'articolo: