Press "Enter" to skip to content

Traccia di ieri: 22 gennaio 1972 Bowie il rivoluzionario

Una storica intervista al “Melody Maker”pubblicata il 22 gennaio 1972, David Bowie dichiarò: “Sono gay e lo sono sempre stato, anche quando ero David Jones”. La comunità gay esultò alle sue parole, in realtà l’artista giocò sempre sulla sua sessualità, a Playboy, nel ’76, confermò di essere incline a storie con gli uomini, ma a Rolling Stone, nel ’93, affermò invece che “quelle parole erano state un errore” e un semplice espediente strategico per la sua carriera.

Di fatto David Bowie amò e fece innamorare uomini e donne, la sua bisessualità riuscì a diventare un modello di virilità un icona vera della liberazione sessuale. Ebbe storie con Liz Taylor, Susan Sarandon, Amanda Lear e Mick Jagger e si sposò due volte: con Angela Barnett Bowie e con la modella Iman, sua compagna di vita fino alla morte.

Be First to Comment

    Commenta l'articolo: