Press "Enter" to skip to content

Morto Kobe Bryant, leggenda Nba

È arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia che ha scosso tutti gli sportivi del mondo. Intorno alle 19 italiane ha perso la vita in un incidente di elicottero il più forte giocatore di basket degli ultimi decenni: Kobe Bryant.

Aveva 41 anni, sette dei quali trascorsi in Italia tra il 1984 e il 1991 quando il padre Joe, cestista anche lui, ha giocato con le squadre di Rieti, Reggio Calabria, Pistoia e Reggio Emilia. E proprio in Italia Kobe ha iniziato la sua carriera nelle giovanili, a 6 anni nella Sebastiani Rieti, per poi tornare a 13 anni negli USA ed arrivare nel 1996 nella squadra che lo ha reso una leggenda dello sport, i Los Angeles Lakers.

Nei Lakers gioca per venti anni, stabilendo il primato di unico giocatore che ha vestito per così tanto tempo un’ unica casacca. 

La vita privata è rovinata dallo scandalo sessuale del 2003; Kobe viene accusato di stupro da una ragazza, il processo alla fine si conclude con l’annullamento delle accuse nei suoi confronti.

Molti i record stabiliti nella sua carriera, una carriera da circa 35.000 punti messi a segno, con il record eguagliato di aver siglato oltre 50 punti in quattro incontri consecutivi.

Il mondo dello sport mondiale perde sicuramente uno dei principali protagonisti della prima parte del millennio.

RIP KOBE

Comments are closed.

NextDoorPost.it - Capena & Hinterland