Press "Enter" to skip to content

Incendio e furto a Capena, paura in località Scorano

All’alba di giovedì 5 dicembre è divampato un rogo in località Scorano, alla periferia del paese.

Quello che è iniziato come un probabile tentativo di furto di un trattore si è trasformato rapidamente in un incendio con conseguenze pesanti per il proprietario del terreno: stalla rasa al suolo, parte dell’abitazione limitrofa seriamente danneggiata, capi del bestiame morti e trattore trafugato.

Da un primo sopralluogo degli inquirenti sembrerebbe che il rogo sia stato causato da una smerigliatrice utilizzata dai ladri per rompere la catena posta sulla porta della stalla: alcune scintille avrebbero raggiunto i rotoli di fieno, scatenando quindi le fiamme e la fuga repentina dei ladri, che però sono comunque riusciti a portare via il trattore, prima mettendolo in moto e solo in seguito caricandolo in una zona poco lontana dal terreno.

Il proprietario del posto si dice amareggiato e sconcertato: “Sono uscito presto per recarmi a Roma, venti minuti dopo è scattato l’allarme ma ero già lontano, ho comunque avvisato un amico che, giunto sul posto, mi ha contattato dicendomi che bruciava tutto. Io dormo sempre li, per una volta che mi sono assentato al mattino presto hanno agito. Qualcuno doveva sapere della mia assenza. Ho già provveduto allo smaltimento delle carcasse, anche quello ha un costo ma, tra il trattore rubato e la struttura danneggiata, il danno che mi hanno fatto è enorme.”.

Sul posto sono intervenute 8 squadre di vigili del fuoco, mentre gli inquirenti continuano ad indagare per far luce sulla vicenda.

Comments are closed.