Press "Enter" to skip to content

Dimissioni Zingaretti, la sezione PD di Capena non ci sta.

Il segretario nazionale del Partito Democratico Nicola Zingaretti ha annunciato le dimissioni.

Ieri, 5 marzo, ha inviato formale lettera di rinuncia all’incarico al presidente del partito Valentina Cippi, ma la questione è tutt’altro che chiusa, almeno fino all’assemblea nazionale del 13 e 14 marzo prossimo.

Dalla base del partito si sta levando infatti un coro di sostegno a favore del segretario dimissionario, ritenuto solido pilastro del Partito Democratico soprattutto a seguito della sciagurata scissione, nel 2019, voluta da Matteo Renzi con la nascita di Italia Viva.

La necessità identitaria di una sinistra laica, progressista e europeista è espressa in modo chiaro dalla base del partito, da coloro che la politica la fanno sul territorio a contatto costante con le esigenze dei cittadini. Per questo motivo è forte la richiesta affinché Zingaretti faccia dietrofront e decida di ritirare le dimissioni.

La coordinatrice del circolo PD di Capena, Elvira Tomassetti, ha diramato oggi un comunicato a sostegno di questa istanza:

I fatti di questi giorni ci riportano la memoria alle nostre radici quando, nel lontano 1948, ci fu l’attentato a Palmiro Togliatti.
All’epoca, i compagni tentarono un’insurrezione ma Palmiro riuscì a calmarli invitandoli a mantenere la calma.

Oggi, invece, è toccato a Nicola, una bella persona ed un bravo segretario. In questi due anni di presidenza ha risollevato le sorti del Pd, ma anche lui è stato colpito da fuoco amico.Oggi, Nicola, i compagni sono al tuo fianco, proprio come allora rimasero vicino a Palmiro Togliatti.
Pertanto, il comitato direttivo di Capena, all’unanimità, ha votato che le dimissioni del presidente vengano respinte e vuole fare a te un appello, Nicola:
“Caro Nicola, noi siamo convinti che continuare il nostro percorso con te ci darà la forza di tenere unita la nostra base. Tu sei stato eletto dalla maggior parte dei compagni. Dopo aver smascherato ed isolato i golpisti, coloro che ti hanno pugnalato alle spalle, noi continueremo ad andare avanti e tu ci darai la forza e il coraggio per ridare speranza al nostro paese.

In questi due anni di presidenza hai risollevato le sorti del PD, sei tornato tra la gente, nei circoli; hai fatto la politica che piace a noi, quella all’altezza degli occhi, spazzando via quella brutta scia che il PD stava rischiando di intraprendere: il segno negativo che aveva lasciato chi ha tentato di trasformare un popolo democratico in un partito ad personam. Il nostro partito è formato da donne e uomini capaci di dare un contributo serio fatto di proposte, responsabilità e di storia politica. Caro segretario noi siamo al tuo fianco ….”. Elvira Tomassetti

2 Comments

  1. Riccardo Riccardo 6 Marzo 2021

    La scissione di Leu invece andava bene vero?

    • Patrizia Piga Patrizia Piga Post author | 7 Marzo 2021

      Dipende dai punti di vista, evidentemente.

Commenta l'articolo:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: