Press "Enter" to skip to content

Posts published in “Economia & Lavoro”

Regione Lazio, negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta.

È prevista per oggi l’ordinanza di chiusura dei negozi in tutto il Lazio per le giornate di Pasqua e Pasquetta.

Lo stop riguarda la vendita di generi alimentari, anche dentro i centri commerciali. Potranno rimanere aperti invece farmacie, parafarmacie, edicole, stazioni di servizio e tabaccai.

Finalmente un punto fermo riguardo la questione tanto dibattuta in queste ore; se da una parte sembrava sacrosanto che almeno in questa situazione di pandemia chiudessero tutti, aleggiavano però sentimenti contrastanti tra coloro che temevano un ulteriore congestionamento dei negozi a fronte di una chiusura lunga 2 giorni.

Se c’è una disciplina in cui alcuni italiani hanno dimostrato di eccellere durante il primo mese di reclusione infatti è proprio la corsa agli acquisti: ricordiamo fin troppo bene le lunghe code notturne davanti a supermercati e distributori automatici, in cerca di rassicurazione al cospetto dell’ennesimo pacchetto di sigarette o di pasta.

Sembra però inverosimile che non ci si riesca ad organizzare una scorta alimentare che duri da venerdì o sabato fino a martedì, mercoledì al massimo: questo mese di restrizioni dovrebbe averci già insegnato a rivedere le nostre abitudini in tema di acquisti.

Certo è che c’è voluta una pandemia per far capire, anche a livello politico, che a Pasqua e Pasquetta i negozi possono stare chiusi. Perché alla fine di questa storiaccia dovremo ricordarcelo che siamo sopravvissuti anche senza bighellonare nei centri commerciali il lunedì dell’Angelo, così come dovremo comprendere che il nostro equilibrio psicofisico ha tenuto botta nonostante l’Outlet di lusso fosse chiuso il giorno di Pasqua.