Press "Enter" to skip to content

Capena, focolaio covid nella struttura Casa Loïc.

E di poche ore fa la notizia di un focolaio Covid all’interno della struttura Casa Loïc di Capena.

Per ora non si hanno dati certi sul numero preciso di contagiati, ma la conferma del focolaio arriva come una doccia fredda su quello che si prospetta come un Natale già poco festoso.

Ricordiamo che Casa Loïc è un centro di ispirazione steineriana nato per gestire iniziative ed attività a favore di persone con disabilità anche tramite laboratori artigianali e attività artistiche. Attualmente tutte le attività del centro diurno sono state interrotte a seguito della notizia odierna.

Nostante i massimi protocolli attuati, è evidente come all’interno di queste strutture sia difficile mantenere il distanziamento necessario per scongiurare il propagarsi del contagio e ancora una volta abbiamo conferma di come alcune categorie più fragili della nostra società siano esposte al pericolo nonostante tutte le attenzioni possibili.

Questo di Casa Loïc è, al momento, il primo caso di cluster Covid all’interno di una struttura socio-sanitaria del territorio capenate.

Nonostante gli sforzi per tenere sotto controllo la situazione del propagarsi dei contagi, è evidente come sia assolutamente pericoloso abbassare la guardia in un momento così delicato e cruciale per evitare una terza ondata subito dopo le festività natalizie.

Be First to Comment

    Commenta l'articolo: