Press "Enter" to skip to content

Assembramenti e degrado, sigilli ad un circolo ricreativo di Passo Corese

Schiamazzi, urla, assembramenti, litigi: queste le ragioni delle ripetute chiamate al 112 da parte dei cittadini esasperati di Passo Corese. La situazione insostenibile, ad un passo da un circolo ricreativo del paese, ha portato i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia  di Poggio Mirteto ad effettuare numerosi interventi sul posto per problematiche connesse a questioni di pubblica sicurezza.

La questura di Rieti, a fronte dei riscontri oggettivi ottenuti dall’attività investigativa dei carabinieri presso il circolo in questione, ha disposto la chiusura temporanea per 15 gg del locale e la sospensione la sospensione della licenza di somministrazione di alimenti, bevande e di ogni altra licenza connessa all’attività commerciale, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Tra giugno e luglio erano già stati effettuati due arresti in prossimità del locale, tra l’altro oggetto di chiusura per cinque giorni a febbraio a causa del mancato rispetto della normativa anti-Covid.

I cittadini sperano ora di ritrovare un po’ di tranquillità, in una zona del paese che negli ultimi mesi era diventata scenario di degrado e risse costanti.

Be First to Comment

    Commenta l'articolo: