Press "Enter" to skip to content

ACCADDE OGGI: 30 AGOSTO – Giornata Internazionale dei Desaparecidos

La giornata internazionale dei desaparecidos, è stata istituita dall’ONU nel 2010 su proposta della Federazione Latinoamericana di Associazioni di Familiari di Detenuti-Scomparsi (FEDEFAM) e di altre associazioni per i diritti umani, per ricordare tutte quelle persone che da un giorno all’altro sono scomparse nel nulla. La “sparizione forzata”, conosciuta meglio con un termine che dall’America Latina degli anni Settanta si è imposto in tutto il mondo, desaparicià, è un crimine contro l’umanità, oggi ancora praticato in decine di Paesi, in particolare Egitto, Algeria, Marocco, Cecenia, Pakistan, Bosnia ed Erzegovina, Kossovo.

Tutto ebbe inizio grazie a 15 donne guidate da Azucena Villaflor, si recarono davanti alla Casa Rosada per chiedere alla giunta militare, che aveva rovesciato il governo Péron e instaurato la dittatura, di rilasciare i propri figli. La risposta del regime di Videla non si fece attendere: Azucena Villaflor fu sequestrata nel dicembre del 1977 e di lei non si seppe più nulla, forse fu gettata in uno dei cosiddetti “voli della morte” altri raccontano che fu torturata ed uccisa, le Madri però nonostante la morte di Azucena continuarono la battaglia.

Le hanno definite pazza, terroriste, streghe, bestie snaturate ma nessuno è riuscite a fermarle.

LE MADRI DI PLAZA DE MAYO

Be First to Comment

    Commenta l'articolo: